fbpx

Prestiti Cattivi Pagatori

Prestiti Cattivi Pagatori per Dipendenti e Pensionati

I prestiti cattivi pagatori sono finanziamenti rivolti a quegli utenti che non hanno restituito regolarmente il debito così come da condizioni pattuite alla stipula del contratto.

Qualora l’utente protestato volesse richiedere un prestito cattivi pagatori, agli istituti finanziari o alle banche, dovrà procedere con cautela, in quanto gli verranno applicate delle direttive rigide.

Gli istituti finanziari infatti di fronte alla domanda di prestito Cattivi pagatori possono proporre dei prodotti specifici per soddisfare la richiesta di liquidità, solo se supportati da forti garanzie che deve apportare il richiedente.

Concedere un prestito a cattivi Pagatori, costituisce un alto rischio per le Banche e per gli istituti di finanziamento, ma vediamo insieme alcune possibilità di prestiti a protestati disponibili.

Leggi anche:  Prestiti a Protestati

Prestiti cattivi pagatori con Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto è la formula di finanziamento più adoperata dagli utenti protestati, in quanto si tratta di una tipologia di prestito semplice e facilmente realizzabile.

La principale particolarità della Cessione del Quinto, finanziamento le cui origini risalgono agli anni ‘50 è che la rata viene detratta direttamente dallo stipendio o dalla pensione, operazione effettuata dal proprio datore di lavoro a dall’ente pensionistico, che poi effettuerà il bonifico di saldo rata mensile all’ente finanziatore.

Per questa motivazione, le Banche e gli enti hanno un’ottima garanzia e sono pertanto disponibili a concedere prestiti cattivi pagatori per dipendenti e pensionati.

Leggi anche:  Prestiti a Protestati

Data la detrazione diretta dallo stipendio ed il versamento della rata effettuato da terzi, nella pratica di Cessione del Quinto non è prevista una figura aggiuntiva a garanzia, quindi non occorre un garante per ottenere il prestito.

Prestiti cattivi pagatori con Delegazione di Pagamento

Il Prestito con Delega di Pagamento è una valida alternativa alla Cessione del Quinto, può essere richiesto dai dipendenti in possesso di un contratto a tempo indeterminato che hanno ricevuto uno o anche più protesti. Il richiedente anche se ha in corso ha una Cessione del Quinto può usufruire del Prestito con Delega di Pagamento, così da ottenere maggiore liquidità. La rata massima concessa è pari al quinto dello stipendio netto.

Leggi anche:  Prestiti a Protestati

I dipendenti di aziende private per poter ottenere il finanziamento, devono disporre di un congruo TFR e di un’esperienza lavorativa continuativa di almeno 3 anni.

Il Prestito Delega, prevede così come la Cessione del Quinto, che la detrazione delle rate del finanziamento avviene mensilmente dalla busta paga del cliente.

Come anticipato l’addebito diretto rappresenta un’importante garanzia per le Banche e gli Istituti Finanziari che potranno quindi erogare i Prestiti a cattivi pagatori.

Altri articoli

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *