Prestiti per Matrimonio e Cerimonie

Prestiti per Matrimonio e Cerimonie

Tra i prestiti maggiormente apprezzati e richiesti possiamo annoverare i finanziamenti dedicati alle cerimonie o ad eventi speciali come il matrimonio. In questi casi il prestito erogato include tutte le spese ad esso correlate: il book fotografico, gli addobbi, gli abiti, la ristorazione, il viaggio di nozze ecc.
Più che un prestito si può definire una vera e propria agevolazione in quanto viene offerta un’organizzazione completa dell’evento liberando il richiedente dal peso delle molteplici attività che inevitabilmente accompagnano questi momenti.

Il tetto massimo previsto è pari a 60.000 euro ma può subire variazioni in base alla società finanziaria prescelta. L’importo pattuito viene concesso in tempi brevi e può essere riscosso direttamente da chi vende il bene o servizio.
Le rate ed il piano di ammortamento vengono decisi con il cliente finale e non contengono particolari limitazioni. Per quanto riguarda la restituzione dell’importo si procede applicando tassi fissi o tassi variabili e si dedice se effettuare una riscossione tramite RID (Rapporti Interbancari Diretti) o con opportuni bollettini postali.

Leggi anche:  Come possono ottenere dei prestiti i “cattivi pagatori”?

Questa tipologia di prestito viene proposto dalle banche, dalle società finanziarie o direttamente dai negozi – agenzie sovvenzionate. In tutti i casi è consigliabile farsi fare un preventivo gratutito prima di scegliere un prestito piuttosto che un alto. Valutate attentamente e scegliete il finanziamento con il minor TAN (Tasso Annuo Nonimale) e TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) applicato.
Il prestito per matrimoni e cerimonie permette dunque agli sposi di non doversi preoccupare di avere tutta la somma a disposizione ma di affidarsi piuttosto a dei comodi finanziamenti dilazionati e con tassi di interesse alquanto competitivi.

Leggi anche:  Prestiti ai lavoratori

Come già accennato a questo prestito sono associati anche i finanziamenti per il viaggio di nozze, per la ristrutturazione edilizia o per l’acquisto della prima casa (attraverso mutui agevolati per i giovani).
I finanziamenti per gli sposi possono essere richiesti anche se si hanno altri prestiti in corso o se si è iscritti nel registro dei cattivi pagatori.

Leggi anche:  Prestiti pensionati inps

Ogni società che si rispetti ha una sezione appositamente dedicata a tali eventi (cerimonie e matrimoni) e dispone di un comodo form per il calcolo delle rate. E’ inoltre presente un dettagliato piano informativo a garanzia della serietà e certificabilità del finanziamento, in alternativa potete sempre fare riferimento alla vostra banca di fiducia.

Altri articoli

Lascia un commento

Chiudi il menu